lunedì 30 novembre 2015

Rockers




Thruxton DGR




PRAËM #Æ15

- Holographic Hammer


Pram   nuovo marchio francese specializzato in design motociclistico con sede a valle di Chevreuse
La moto utilizzata per quest'esercizio di stile , una Honda VTR SP2.La  Praem AE ha una sorprendente carenatura con linee arrotondate,realizzata con un filo di acciaio  di 2 mm.....

venerdì 27 novembre 2015

Zx 14 R/ Cr



- Kentauros design

Due X/ Due R - 2WD



ARMOTIA DUE X e DUE R, le prime due moto di serie elettriche con due ruote motrici ripartizione elettronica della coppia , con  caratteristiche di motricità eccezionali....


"Ghetto"












Black Friday


¡Ahora si Llego!




Due amici, una vecchia Ural, una Cuba mai vista.
Girato dall’artista italiano Desiderio con l’artista cubano José Balboa, ¡Ahora si Llego! è il primo road movie ambientato a Cuba. In tre mesi, su una consumata Ural della seconda guerra mondiale con sidecar, Desiderio compie una sorta di pellegrinaggio attraverso le 15 provincie cubane meno battute, alla scoperta delle realtà artistiche più remote dell’isola: un percorso sgangherato e poetico ispirato al viaggio intrapreso dal giovane Che Guevara e il suo compagno Alberto Granado.








In sella a una moto che richiede continue riparazioni ma che quando serve non li molla mai, con risorse minime e mezzi improvvisati, tra la polvere o sotto le piogge tropicali, Desiderio e il suo amico intraprendono un viaggio ora documentaristico, ora
onirico e visionario: le difficoltà pratiche e le interviste si alternano a momenti surreali, immagini evocative e personaggi grotteschi da fare invidia a Ciprì e Maresco. Nessuna banalità turistica o celebrativa, nessun luogo comune sulla Cuba della rivoluzione e della musica salsa, nessun cliché da grande avventura motociclistica: sognante, insolito, strampalato, talvolta comico, a tratti malinconico, ¡Ahora si Llego! è un viaggio nell’amicizia e nell’immaginazione. Reso possibile dalla fedeltà cocciuta di un vecchio ferro.


Lunedì alle 21:30
Cinema Mexico a Milano

K101



- Philip p Wulk - K101

Gugli





- Gugli design

Prototype 250cc racing triple A1RA/F5R




giovedì 26 novembre 2015

Go.C


CBX750 Arxa Experimental







- Arxa Experimental  / Project -1984 Honda CBX750

"Black Summer Night "









- Gas departement -Black Summer Night - Bultaco Mercurio 155 '65 "cafe racer"

cAPEnorth



"cAPEnorth"

"  cAPEnorth è un documentario di un'insolita avventura...
Non è il solito viaggio dove si acquista un biglietto, si mostra il passaporto e si ammira il tutto da una comoda poltrona arrivando a destinazione in orario, ma è un viaggio dove il singolo chilometro viene vissuto e assaporato, dove si è padroni del proprio tempo e dei propri spazi,
dove si sceglie di accellerare o rallentare, di stare o di andare.

Un itinerario di circa 10.000 chilometri andata e ritorno, tagliando verticalmente l'Europa, attraverso il Nord Italia, Germania, Danimarca, Svezia e Norvegia si raggiunge Caponord; il tetto d'Europa, non a bordo di una classica moto da viaggio o di un comodo camper, bensì a bordo di una mitica Ape Piaggio, che tutti noi almeno una volta nella vita abbiamo visto passare nelle strade di paese, con il suo inconfondibile ronzio.

E' l'avventura di due ragazzi; Henry Favre e Ludovico Botalla, non nuovi a singolari itinerari più o meno spericolati, sempre a bordo di mezzi inconsueti, come l'Aosta-Roma in scooter e il viaggio fino a Barcellona in sella ad un Ciao per circa 3.000 chilometri.
Due viaggiatori incalliti, voraci esploratori del mondo che non resistono al richiamo dell'avventura e delle emozioni forti, accettando ciò che la strada offre, nel bene e nel male, mossi dalla grande passione per la scoperta.

Solo chi ha provato quel senso di paura e di piacere nell'essere soli e lontani da casa può raccontare quel senso di libertà assoluta dell'essere altrove."